Il ° Punto politico | CaffeNero | Il Cannocchiale blog
.

  CaffeNero [ Meta blog delle Destre e non solo... ]
         









NOTE LEGALI. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo spazio non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro utilizzo violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore dello spazio
che provvederà alla loro pronta rimozione."


Blog\Autori;

Politiche Giovanili:

- kinasafronte
 
www.Made_in_Italy.ilcannocchiale.it

- Simone 
www.simoneinarcadia.altervista.org

Controstoria e Revisionismo:

- Pike

- Caposkaw

Politica Attuale:

- mauromauro



Blog aderenti:

www.colognoinazione.ilcannocchiale.it 
www.forza_e_onore.ilcannocchiale.it
www.ercolinamilanesi.com




4 marzo 2008

Il ° Punto politico



Walter Veltroni - L
’uomo che viene dal nord est

e che sussurra ai leghisti ( ed ai fascisti )

Il poliedrico Walter, ha candidato Massimo Calearo, presidente dell’omonimo gruppo e presidente di Federmeccanica. Distintosi in una puntata di “Anno Zero” in quanto a toni padani. Non avessi saputo chi era o l’avessi ascoltato senza video avrei potuto prenderlo tranquillamente per un esponente della Lega Nord.

Ovviamente il marchese Luca Cordero Lanza di Montezemolo ( detto elefantino per alcune foto scattate quest’estate ), plaude , BeVtinotti, pvotesta in difesa degli operai dal cattivo Calearo, con quella faccia un po così quell’espressione un po così che c’ha uno che sta per essere sodomizzato senza vaselina dalla logica del “voto utile”.

Però il buon Faustino pvotesta ai microfoni del tiggiuno con una cravatta marron di cachemire ( € 70 ) , ton su ton con un giacca di sartoria (minimo € 1000 ma mi-ni-mo) e un cappotto cammello davvero pregevole (minimo altri €1500 ma in saldo, beninteso ) e con una sciarpetta di seta dal vago sapore etnico bandiera della pace arcobelino ( credo € 100 ) che userei volentieri per impiccarlo e non necessariamente per il collo.

Il faustino non è proprio credibile quando parla di operai e quindi non è un alternativa al PD. Troppo borghese e troppo chic, come tutta la sua formazione politica.

Detto questo, tornando al punto, oggi Veltroni sta dimostrando coraggio e valore di cui gli va reso merito, avendo imbarcato oltre al barricadiero Totò DiPietro, che sbilancia moooolto a destra il PD anche un paraleghista fautore di “meno tasse e più sicurezza” come Calearo.

Detto tra noi, se vincesse Walter e perdesse il centro destra, onore a lui.

Veltroni, piaccia o no, ha portato innovazione nell’asfittica politica itagliana, se pure tra molte contraddizioni , come le mancate dimissioni di Mister Munnezza Bassolino o le dichiarazioni rilasciata a “ElPais . Riassunte “ Somos reformistas no de izquerdas “

http://www.elpais.com/articulo/internacional/Somos/reformistas/izquierdas/elpepuint/20080301elpepiint_3/Tes

Veltroni, l’uomo che sussurra ai leghisti e ai fascisti, sta facendo la sua campagna elettorale dettando le sue regole a un centro destra che mi pare senza smalto e incapace di rinnovarsi foss’anche nei toni, e non può urlare ai comunisti voraci mangiatori di bambini crudi,argomento buono per il pubblico di Emilio Fede, per carità, ma che non tradisce mai.

Se Veltroni sussurra ai leghisti ed ai fascisti, potrebbe anche solo attraverso Totò DiPietro ex “sbirro” ed ex missino, captare molti voti di centro destra mentre Silvio Berlusconi è assolutamente incapace di blandire l’elettorato di sinistra,che lo trova simpatico quanto un grappolo d’emorroidi.

Ma non solo, il falso finto del-fino e faina felsinea gran figlio Fini, è appannato e stretto dalla bella figa mediatica Berlusconi, appare in ombra, oltre ad avere fatto paurosamente incazzare il proprio elettorato (ed il sottoscritto come immagino ,avrete intuito ) che voterà in massa, verosimilmente, “La Destra” di Storace e della coscia lunga di destra Danielona Santanchè o , perché no, l’ex sbirro missino DiPietro.

Insomma, vinca il migliore, che credo alla fine sarà Veltroni.

L’Italia viene rappresentata come una donna.Un giro di danza Donna Italia, preferirà concederlo al vecchio e tignoso Silvio o con il “ giovane “ e piacione Walter Obama Veltroni ?

Resta da vedere se poi riuscirà a governare. S’è detto che il fu Romano è stato ammanettato dalla sinistra radicale,ma non è che la Bonino e il suo bagaglio garantista non facciano a cazzotti con il giustizialismo di Totò DiPietro, o che sempre la Bonino sia antitetica alla teodem Maria Goretti Binetti.

Ad ogni modo, signori “ lo scopriremo solo vivendolo “così almeno diceva il poeta.

Pike




permalink | inviato da colognoinazione il 4/3/2008 alle 15:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (61) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio        aprile
 







Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom